Come avere più like su Instagram

Appena creiamo un nuovo account su Instagram e cominciamo a postare i nostri contenuti, uno degli aspetti a cui poniamo maggiore attenzione sono sicuramente i like ricevuti nel corso del tempo.

Inutile negarlo, tutti noi vorremmo vantare un profilo con migliaia di mi piace e interazioni diverse ad ogni post, al pari di quelli appartenenti ad influencer e personaggi famosi.

Fortunatamente stiamo parlando di un obbiettivo che tutti possono raggiungere tramite alcuni semplici accorgimenti e trucchetti che non violano le regole della piattaforma.

Attenzione, in quanto non ci stiamo riferendo all’utilizzo di bot o applicazioni a pagamento per aumentare i follower Instagram gratis, ma like rilasciati da utenti reali, che potrebbero anche iniziare a diventare dei follower.

Oggi andremo a focalizzarci proprio su questo argomento, presentandovi alcuni semplici consigli che se seguiti passo per passo permetteranno di capire al meglio come avere più like su Instagram gratis.

Come avere più like su Instagram? La costanza prima di tutto.

Il primi trucchetti che vogliamo suggerirvi, o meglio dire consigli, su come avere più like su Instagram, riguardano la pubblicazione dei contenuti sul social media.

Possiamo considerare il nostro account Instagram come un piccolo orto, che solo se viene curato nel corso del tempo può darci un ottimo raccolto, in questo caso gratis.

Ciò significa che innanzitutto sarà necessario postare in maniera regolare e costante contenuti di alta qualità, indipendentemente dai risultati raggiunti.

Teniamo bene a mente che il nostro profilo non verrà visualizzato da amici o famigliari, che già ci conoscono alla perfezione, bensì finirà sotto gli occhi di migliaia di estranei.

Una caratteristica all’apparenza trascurabile come la costanza di pubblicazione, è in realtà in grado di rivelare al pubblico la cura che il proprietario pone nella propria attività.

Postando in maniera regolare, basandoci anche sugli orari in cui i follower sono maggiormente attivi, il nostro numero di mi piace aumenterà via via sempre di più e potremo iniziare a capire fin da subito come avere più like su Instagram.

Ovviamente sarà compito nostro curare anche le interazioni sotto i post, di modo tale da far percepire in maniera diretta la nostra presenza.

Tutte quelle domande, richieste o commenti non devono essere ignorati, soprattutto se la pagina ha ancora solo pochi follower.

Per riuscire a capire come avere più mi piace su Instagram, è importantissimo prendere subito coscienza che ci stiamo rapportando con un pubblico di esseri umani, con gusti ed esigenze personali, senza limitarci a considerare unicamente l’algoritmo.

Come avere più “mi piace” su Instagram grazie agli hashtag

Molto spesso quando gli utenti ci chiedono consigli su come avere più like su Instagram, iniziano subito citando i vari software e bot a pagamento a cui abbiamo fatto cenno in precedenza, senza rendersi conto che è proprio Instagram stesso a metterci su un piatto d’argento tutti gli strumenti migliori gratis.

Tra questi, al primo posto per ottenere più mi piace troviamo gli hashtag. Una moda scoppiata qualche anno fa, dietro alla quale però si cela anche una grande efficacia.

Gli hashtag non sono solo un elemento decorativo da posizionare sotto il post, bensì servono anche a raggruppare tutti i contenuti similari all’interno di un’unica schermata aumentando le interazioni di ciascuno di essi.

In parole povere? Pubblicando ad esempio un post riguardante i migliori computer, e scegliendo un hashtag inerente al settore, il prossimo utente che sarà interessato all’argomento e userà la ricerca con hashtag su Instagram molto probabilmente visualizzerà anche la nostra foto.

Naturalmente se la suddetta foto sarà di pessima qualità l’hashtag non avrà alcun effetto, motivo per cui ritorniamo sempre al discorso riguardante la cura del contenuto stesso, che è di grande importanza.

Un terribile errore da evitare? Sicuramente quello di mettere gli hashtag alla fine della descrizione, come se fosse una lista della spesa.

Una pratica antiestetica molto comune, che potrebbe farci perdere tanti follower duramente guadagnati.

Per evitare questa brutta situazione è molto meglio inserire gli hashtag all’interno della descrizione in maniera naturale, o nasconderli in fondo al posto con l’ausilio dei puntini di sospensione.

Perché tutti sono interessati ad avere più like sul proprio profilo?

Concludiamo questa dettagliata guida su come avere più like su Instagram rispondendo ad una domanda che sicuramente anche voi vi sarete posti durante la lettura; perché questi cuoricini rossi sono così importanti?

Una domanda molto breve, dietro la quale si cela però un argomento incredibilmente vasto, tanto da necessitare quasi la stesura di un libro per un approfondimento ad hoc.

Innanzitutto i mi piace vengono percepiti in maniera positiva dall’algoritmo di Instagram, che tenderà sempre a mettere tra i consigli i profili con più interazioni, indipendentemente dalla tematica da essi trattata.

Essere messi in evidenza non ci garantirà follower o mi piace in automatico, bensì ci permetterà di essere scoperti gratis da utenti che ancora non sanno della nostra presenza online, e che decideranno in modo autonomo se iniziare a seguirci o meno dopo aver visto il nostro profilo.

Successivamente i mi piace hanno anche grande importanza simbolica.

Una pagina che ha milioni di mi piace, come quella del famoso calciatore Cristiano Ronaldo ad esempio, sicuramente verrà notata da aziende ed imprese che vogliono sponsorizzare i propri prodotti affidandosi a qualcuno che già possiede un grande seguito ed è in grado di influenzare i propri utenti tramite interazioni di successo, o semplicemente necessitano di consigli per una crescita veloce.

Non a caso sono tantissimi gli influencer che si guadagnano da vivere ogni giorno sfruttando proprio questa esigenza comune del mercato.