Cos’è la SEO Audit e perché è importante per l’ottimizzazione del tuo sito web

Le tecniche SEO per ottimizzare un sito web sono molteplici e ad oggi si è ben capito quanto questo gruppo di strategie sia sempre più importante.

Tuttavia, bisogna spostare il focus anche su un altro argomento, sempre inerente alla SEO, fondamentale per un’azienda e il suo sito web: la SEO Audit.

Si tratta di una pratica necessaria per l’ottimizzazione di un sito web.

Infatti è un’operazione molto dettagliata volta alla revisione, verifica e controllo di un progetto online, mettendone in risalto gli eventuali errori e le possibili problematiche, sia dal punto di vista tecnico che contenutistico, nonché il rapporto con i competitors.

Oltre a questo, la SEO Audit offre un report su come gli attuali problemi dei sito web potrebbero effettivamente influenzare la sua posizione sui vari motori di ricerca come Google.

Conviene dunque approfittare del servizio di SEO Audit avanzato per ottenere i benefici che apporta, riguardanti le performance dei siti web. 

Che cos’è la SEO Audit

L’audit è un termine che indica la valutazione di uno specifico oggetto (è usato anche per valutare le performance e la preparazione dei lavoratori in un’azienda, per esempio) con parametri obiettivi, diretti a comprendere se i requisiti imposti siano stati realmente soddisfatti da quel determinato oggetto.

Partendo da questa considerazione, si può andare avanti unendola alla SEO.

Infatti la SEO Audit è un’importante pratica, svolta grazie all’ausilio di alcuni software specifici, che ha il compito di guardare con occhio tecnico e specifico ogni dettaglio di un sito web, per verificarne l’efficienza e l’efficacia rispetto ai competitors e ai motori di ricerca.

È necessario per individuare gli eventuali errori a livello strutturale, di marketing e di contenuti.

In questa maniera si può andare a rimediare laddove le lacune si fanno sentire, così da ottimizzare il proprio sito web e renderlo più visibile.

Si tratta di una tecnica che consente di comprendere i reali punti di forza e di debolezza del progetto online.

Un’analisi SEO completa deve essere un must per ogni sito web: i suoi benefici sono fondamentali per la salute di un website.

Grazie alla SEO Audit è possibile migliorare il posizionamento sui motori di ricerca, tra cui Google

Perché è importante l’analisi di un sito web

Come già anticipato, una strategia di SEO Audit è necessaria affinché possano essere riscontrati tutti quegli errori che non consentono la piena ottimizzazione del website.

È uno strumento che permette di visionare in maniera profondamente dettagliata l’intero sito web.

Questo significa che con un’analisi del genere, si potrà migliorare e sistemare in concreto ogni suo aspetto.

Si tratta di una tecnica davvero importante, in quanto non sempre è possibile accorgersi di piccoli errori o sviste che però potrebbero influenzare negativamente la sua efficacia.

Come ogni azienda, necessita un’attenta analisi e un preciso controllo, anche i siti web ne hanno bisogno.

Una volta applicata questa strategia ben mirata, tutto quello che riguarda il sito e l’attività aziendale che vi è dietro, sarà in netto miglioramento.

Esamina l’intera struttura e tutti i contenuti del sito, così da aggiustare ciò che non funziona e che va a discapito dell’efficienza e dell’efficacia della sua performance.

L’importanza del checkup completo di un sito web

A tal proposito, è necessario affermare che è fondamentale effettuare un checkup completo dell’intero sito web.

L’analisi di SEO Audit serve proprio a questo: va a scovare in dettaglio le problematiche da risolvere e le cause che hanno permesso la loro creazione.

Spesso si tratta di problemi di sitemap non presente, lentezza nella visualizzazione delle pagine web, contenuti (testi e immagini) non ottimizzati SEO, mancato CDN, basso adeguamento per i dispositivi mobile e molte altre sviste le quali abbassano l’efficienza e la qualità del sito web.

Capita di non accorgersi di errori nascosti nella struttura della pagina web. Ma se non si ha la certezza che sia tutto perfetto, non si può continuare evitando le lacune del sito, ma bisogna riempirle ed aumentare l’efficacia.

Perché ogni problema è mal interpretato da Google, che non riserverà più posizioni alte, ma molto basse.

In poche parole così facendo il sito web sarà poco visibile, per non dire invisibile.

I competitors riusciranno a sbaragliare la concorrenza ancora più facilmente se non si adotta per il proprio sito uno strumento di SEO Audit. Dunque un checkup completo apporta benefici importantissimi per il proprio website.

Checklist di un buon SEO Audit

La checklist per effettuare una perfetta analisi di SEO Audit, si compone di fasi distinte, sempre molto meticolose.

Innanzitutto si comincia dallo studio approfondito del corpo strutturale del sito web.

Successivamente si prosegue con l’esaminazione delle diverse pagine e del codice, comprendendo e controllando anche i fattori di ranking.

In seguito, vi è l’analisi dei competitors.

L’intero processo termina con le verifiche e le valutazioni finali di tutti quegli elementi che apportano un’ottimizzazione maggiore al sito web, prestazioni comprese.

Una volta completata la checklist, si riceve un file che spiega con estrema precisione tutti gli errori e i problemi riscontrati, nonché le soluzioni per porre loro rimedio.

Da questo documento si capirà ufficialmente quali sono i reali punti di forza e di debolezza del progetto online.

Quali software utilizzare per fare una SEO Audit?

Questo lavoro è solitamente svolto da specifici  software, programmati appositamente per effettuare un’attenta e soprattutto corretta SEO Audit del sito web. Di software che effettuino gratis questa operazione non ne esistono moltissimi e di solito hanno funzioni avanzate a pagamento.

Tra di loro comunque spicca Seo Checker – Site Improve.

Per il resto ecco i software più affidabili da utilizzare per ricevere tutti i vantaggi di un controllo SEO Audit:

  • Google Search Console;
  • Google Analytics;
  • SEMrush;
  • Ahrefs;
  • Screaming Frog;
  • Majestic SEO.

Fase di testing sullo stato di salute del tuo sito web

Un’altra fase molto importante è quella di testing sullo stato di salute del sito web, ovvero del controllo SEO On-Page.

Infatti verranno controllati diversi elementi: il codice HTML, l’esperienza dell’utente, tutti i collegamenti effettuati, l’efficienza del sito tramite anche il modo di navigazione al suo interno, i broken links e i duplicati.

La fase di testing mette in risalto tutte le criticità concernenti questi aspetti.

Soprattutto per quanto riguarda i duplicati. Qui il check va effettuato sistematicamente, specialmente quando si inseriscono contenuti nuovi alla pagina web.

Non dimenticarti anche di testare la SEO Off-Page del tuo sito web

La SEO Audit avanzata termina con il testing SEO Off-Page.

Quando si tratta di testing SEO Off-Page, significa che il check si conclude con la verifica di tutti quei contenuti e collegamenti esterni al sito web, ma che comunque ne influenzano la performance.

Tra questi vi sono specialmente i backlink, andando avanti con menzioni, brand e condivisioni.

Mai più senza una SEO Audit

Una pratica di SEO Audit è in grado di salvare lo stato di un sito web che presenta problemi tecnici e di contenuto, riuscendo così a raggiungere la sua piena ottimizzazione.  Si dimostra fondamentale effettuare un’analisi SEO del proprio sito web per comprendere le sue vere prestazioni, migliorandole e rendendole ancora più efficaci. Ecco perché non bisogna mai fare a meno di una SEO Audit.