Cos’è un backlink di qualità? Scopri gli 8 indicatori chiave per la tua campagna SEO

Ti sei mai chiesto cos’è un backlink?

Il backlink non è altro che un semplice collegamento (link) che un altro sito web concede al nostro per una serie di motivi; in altre parole: una citazione.

In questo articolo, vedremo quali sono le caratteristiche migliori da tenere in considerazione nella scelta di un backlink in modo da ottenere solo collegamenti della massima qualità possibile.

Dovresti dedicare la maggior parte del tempo investito nella tua personale campagna di link building cercando di ottenere link da siti web del tuo stesso settore. Puoi prendere come riferimento il modello a piramide “The Relevancy Pyramid” creato dal sito gotchseo.com.

La piramide di rilevanza può aiutarti a dare la priorità ai tuoi potenziali link in base alla pertinenza.

Il modello è semplice:

I siti web con rilevanza 100% per il tuo sito sono minori di quelli con rilevanza 75%, 50%… e così via. Prima di tutto dovresti concentrarti su quelli più rilevanti, ovviamente.

Una volta che li hai selezionati, spostati lungo la piramide dove ci saranno più potenziali clienti anche se con meno rilevanza.

Ci sono però 2 eccezioni a questa strategia di prioritizzazione.

Innanzitutto, è SEMPRE corretto ottenere link da siti web di super autorità come testate giornalistiche nazionali o i siti .edu/.gov.

In secondo luogo, il modello di rilevanza cambia se lavori in SERP locali ovverosia se il tuo business è molto legato alla territorialità.

Concentrati prima sulle opportunità di targeting geografico, quindi passa a siti web di rilevanza a livello nazionale.

Questo creerà un profilo di backlink più naturale e pertinente.

Ovviamente la rilevanza o pertinenza di un sito web non è l’unico fattore di qualità per un backlink altrimenti potresti creare tu stesso centinaia di siti web pertinenti e collegarti al tuo sito principale.

Il gioco non funziona perché mancherebbero tutti gli altri fattori che rendono importante un backlink.

Traffico organico di un sito web

Devi ottenere backlink al tuo sito da siti web pertinenti e con traffico organico.

Pensaci un attimo: se Google invia traffico di ricerca organico a un sito web, cosa significa?

Significa che probabilmente è un sito web affidabile. In generale, i siti che sono popolari nella ricerca organica sono preziose opportunità di link building.

Puoi utilizzare strumenti come SEM Rush, SEO Zoom o Ahrefs per vedere se un sito web riceve traffico di ricerca organico.

Autorità di un sito web

Se un sito web riceve traffico organico, probabilmente ha autorità. In questo caso puoi utilizzare il DA (Domain Authority) di Ahrefs per dare la priorità ai potenziali clienti di link building in base all’autorità del loro sito.

Più autorevole è un sito web, più difficile sarà ottenere un collegamento da parte sua.

Ciò rende quel link ancora più prezioso: vale la pena tentare.

Poiché è possibile manipolare metriche SEO di terze parti come il DA di Ahrefs o il DA di Moz, devi analizzare manualmente il profilo di backlink di tutti i siti web che ti interessano.

Analizza il sito web di riferimento tramite Ahrefs e controlla quali e quanti dei loro collegamenti sono “DoFollow” e ordinali per Domain Rating.

Standard editoriali

Perché i diamanti sono preziosi? Perché sono difficili da ottenere. È così che devi affrontare la tua campagna di link building. Più è difficile ottenere un backlink, più è prezioso.

È vero anche il contrario: più facile è ottenere un backlink, meno è prezioso.

Concentrati sull’ottenere link da siti web che hanno standard editoriali elevati.

I siti web con precise linee guida editoriali probabilmente concederanno collegamenti soltanto a risorse di qualità; se desideri che il tuo collegamento “risieda” attorno ad altri collegamenti in uscita affidabili, esamina ogni potenziale sito web e chiediti:

  • Concedono backlink in uscita?
  • I backlink in uscita sono rilevanti oppure no?
  • I backlink in uscita vanno a siti web rispettati e affidabili?
  • I backlink in uscita sembrano naturali o sembrano link a pagamento?

Indicizzazione di un sito web

Niente è più importante che assicurarsi di ottenere collegamenti da siti web ben indicizzati. Se il sito che ti citerà non è indicizzato in Google, i link ricevuti saranno inutili.

Vai su Google e digita “site: esempio.it”.

Se non vengono visualizzati risultati, evita quel sito web.

Anchor Text

Il testo di ancoraggio corrisponde alle parole “cliccabili” che vedrai in un collegamento ipertestuale. La maggior parte delle persone che non conoscono la SEO non si rendono conto dell’impatto dell’anchor text.

L’anchor text vale sia per i collegamenti nel tuo sito web (link interni) sia per come lo usi al di fuori del tuo sito web (backlink).

Nel caso di link interni, dovresti usare un anchor text ricco di parole chiave, in pratica un testo di ancoraggio “a corrispondenza esatta”. Puoi usarlo tranquillamente per i link interni.

Tuttavia, devi stare molto attento quando si tratta di backlink: il testo di ancoraggio in corrispondenza esatta è una prova schiacciante che stai creando link in maniera artificiosa e non spontanea (che è contro le linee guida di Google).

Il problema è che gli ancoraggi ricchi di parole chiave funzionano bene… ciò significa che devi fare attenzione a come utilizzi il testo di ancoraggio quando crei link.

Vediamo alcuni esempi di backlink di alta qualità

Prima di concentrarti su questi esempi, ricorda che la creazione di contenuti di qualità è il modo migliore per ottenere backlink (citazioni) di alta qualità.

  1. Quando crei contenuti di qualità, crei ASSET per la tua attività.
  2. Qualunque cosa faccia Google, non potrà mai togliere i tuoi contenuti.
  3. Devi avvicinarti al link building con una mentalità a lungo termine.

Le seguenti tattiche sono efficaci anche senza contenuto: ma otterrai risultati sicuramente migliori se crei collegamenti a risorse con ottimi contenuti.

Perché un link sia “editoriale” non devi avere accesso al sito web che ti cita e il tuo link deve superare la revisione editoriale. Google apprezza molto i backlink editoriali più di qualsiasi altro tipo di link perché li ritiene “spontanei”.

Purtroppo, ottenere backlink di alta autorità può essere difficile.

Innanzitutto, devi costruire relazioni con i blogger del tuo settore. In secondo luogo, probabilmente dovrai produrre sul tuo sito contenuti di qualità per ottenere backlink naturali.

Guest Post in nicchie rilevanti

I post scritti da te ma ospitati su siti di altri (Guest Post) sono efficaci in 2 modi.

  1. Se contribuisci con un testo di valore, rafforzerai la tua autorità nel web.
  2. Il tuo guest post può inviare traffico di riferimento pertinente al tuo sito web.

Tieni presente che Google disapprova la pubblicazione di guest post spam. Ciò significa che devi concentrare i tuoi sforzi sulla produzione di un prezioso post sul sito che lo ospita. Se dai valore, non c’è niente di sbagliato nell’iniezione di backlink al tuo sito web.

Per ottenere il massimo dai tuoi guest post, devi ottenere collegamenti contestuali: i link contestuali sono molto più potenti del link che puoi mettere nella tua biografia di autore.

La tecnica della fusione

La tecnica di fusione è il processo di ricerca di un dominio scaduto pertinente e di reindirizzare con il 301 le sue pagine al tuo sito.

Il concetto è semplice, la chiave è che il dominio scaduto sia pertinente al 100%.

Questi domini sono più difficili da trovare, ma ne vale la pena quando ne trovi uno.

Cerca le pagine di quel dominio ancora indicizzate e redirezionale con un Redirect 301 alle pagine corrispondenti del tuo sito.

Pagine delle risorse

Questo è un vecchia tattica, ma funziona ancora. Sebbene i SEO abbiano abusato di questa strategia, ci sono ancora alcune opportunità da cogliere.

Cerca un sito web che abbia una pagina con collegamenti a delle risorse esterne; una volta trovata le pagina, controlla se ci sono link non funzionanti (puoi usare l’estensione Check My Link di Chrome).

Se ci sono collegamenti non funzionanti, puoi contattare il proprietario del sito e proporti come “risorsa” alternativa a quella non più collegata.

L’alternativa pulita ai PBN

L’alternativa consentita ai PBN (Private Blog Networks) ovverosia ad una rete privata di blog che si linkano a vicenda è semplice:

Invece di acquistare un dominio scaduto, ricostruirne il contenuto e inserirlo nel tuo network, potrai:

  1. Trovare un dominio scaduto
  2. Cercare i suoi backlink
  3. Contattare e informare i siti che linkavano il dominio scaduto che si stanno collegando a una risorsa morta

Se il dominio scaduto è rilevante, puoi chiedere al linker di sostituire il link morto con il tuo sito web.

Per migliorare la tua percentuale di successo, suggerisci 2-3 risorse di qualità (inclusa la tua).

Ovviamente puoi anche ricreare il contenuto originale del sito, se pertinente, ma il contenuto deve essere migliore dell’originale.

Contatta e informa il linker del nuovo contenuto rivisto.

Questa strategia richiede più tempo e impegno, ma dà ottimi risultati.

Conclusione

Ricorda che pochi Backlink di qualità sono meglio di tanti backlink scarsi. Ottenere backlink di alta qualità è difficile, ma è questo che li rende preziosi. Concentra i tuoi sforzi sull’ottenere il meglio del meglio e otterrai i risultati SEO che stai cercando.