Cosa succede quando invii un’email ai tuoi clienti come parte della tua campagna di email marketing? Quale sarà la loro reazione quando vedranno la tua email? La cancelleranno senza aprirla? Conosci le tue percentuali di clic (CTR)? E il tasso di apertura delle tue mail?

Sicuramente, non si inizia mai una campagna di email marketing con l’intenzione di fallire miseramente, tuttavia succede molto più spesso di quanto tu possa immaginare.

Ciò su cui devi seriamente concentrarti oggi più che mai è scrivere abilmente i tuoi contenuti di email di marketing in modo da indurre i tuoi clienti ad aprire le tue mail e interessarli ai prodotti o servizi che hai da offrire loro.

La migliore strategia nella generazione di lead è attirare la curiosità dei lettori prendendosi realmente cura del loro tempo e, allo stesso tempo, offrendo loro qualcosa di reale valore.

Concentriamoci dunque su alcune delle cose più importanti che rendono il tasso di apertura delle mail eccezionale che, in definitiva, porterà i potenziali contatti a diventare futuri clienti.

Cos’è l’email marketing

cos'è l'email marketing

Cos’è l’email marketing e come funziona? L’email marketing è il processo di invio di messaggi commerciali tramite email ad un target definito di consumatori.

È una forma diretta di marketing, simile al marketing tramite posta ordinaria, ma l’email marketing è molto più efficiente per il tuo portafoglio e per l’ambiente poiché è totalmente privo di supporti cartacei!

L’email marketing può essere utilizzato per aumentare le vendite, migliorare la fedeltà dei clienti verso il brand e fornire informazioni importanti.

Ecco a te alcuni consigli su come migliorare la tua campagna di email marketing

Personalizza la tua email… sempre!

personalizzazione email per i clienti

Le aziende o i professionisti dovrebbero creare sempre messaggi personalizzati quando lavorano sulle campagne di email marketing. Diversi studi di settore hanno rilevato che le email personalizzate comportano una tasso di apertura ben sei volte superiore alla media.

Tuttavia, tante aziende o pmi locali non riesce a scrivere dei messaggi personalizzati verso l’utente finale.

Oltre a creare messaggi personalizzati in base al cliente con cui vuoi comunicare, è altrettanto importante includere il nome del cliente. È meglio umanizzare la tua email piuttosto che usare una frase generica come “Gentile cliente”.

Questa è la forma più semplice di personalizzazione ma avrà un effetto migliore rispetto all’apertura standard.

Le email personalizzate con il nome del cliente aumentano la probabilità che un determinato cliente apra tale email del 16%.

I professionisti del marketing dovrebbero prendere in considerazione la profilazione dei clienti e la personalizzazione delle loro offerte in base a tali profili.

Ad esempio, Adidas personalizza i propri annunci per genere. Nelle loro pubblicità via email, inviano solo offerte femminili alle femmine e offerte maschili agli uomini.

Uber, d’altra parte, personalizza i propri annunci pubblicitari per località. Usano le informazioni raccolte a seconda di dove vivono i loro clienti, o dove viaggiano principalmente, per costruire profili dei clienti. Gli annunci che Uber invia sono personalizzati in base alla posizione di ciascun rispettivo cliente.

Un altro strumento utile è inviare aggiornamenti sui prodotti che i clienti hanno precedentemente cercato.

Ad esempio, Crate & Barrel invia e-mail di “carrelli abbandonati” per ricordare ai clienti non solo ciò che hanno cercato in precedenza, ma anche ciò che potrebbero essere interessati ad acquistare in futuro.

È anche importante che le aziende mantengano un linguaggio coerente con il loro marchio in tutte le campagne di email marketing. Comunicando in maniera coerente rispetto al tuo brand, otterrai la fiducia del tuo pubblico, sembrerai più affidabile e darai molto più risalto al tuo messaggio.

La personalizzazione della posta elettronica può migliorare i tassi di conversione delle vendite e il 96% delle organizzazioni ritiene che la personalizzazione della posta elettronica possa migliorare le prestazioni delle campagne di marketing via email.

Fornisci sempre valore nelle tue email

Nelle proprie email, le aziende dovrebbero includere articoli e informazioni riguardo il proprio settore per dare valore al cliente.

Questi articoli possono contenere suggerimenti e dati interessanti per i propri clienti. Il contenuto inviato dovrebbe avere un aspetto informativo molto alto, che fornirà ai clienti un motivo in più per aprire l’email.

Le aziende e i liberi professionisti dovrebbero attirare sempre l’attenzione dei propri clienti.

L’intestazione è la prima cosa che un cliente vede una volta aperta un’email, quindi dovrebbe includere elementi familiari come il logo o la combinazione dei colori del brand.

Quando crei la tua campagna di email marketing, è anche importante considerare di includere una newsletter con gli aggiornamenti dell’azienda. Una newsletter può essere utilizzata per informare i tuoi clienti sulle ultime notizie o suggerimenti. La tua azienda può utilizzare queste newsletter per inviare informazioni che solidificano ciò che rappresenta il tuo brand.

Ad esempio, Rolling Stone invia una newsletter settimanale via e-mail che include importanti articoli recenti. Ogni collegamento all’articolo è incluso insieme a un breve riassunto di tale articolo.

Siti come Rolling Stone comprendono che i clienti vedono il loro marchio come una valida fonte di informazioni e agiscono di conseguenza. Pertanto, le persone sono motivate ad aprire email e a conoscere eventi che si verificano nel settore desiderato.

Le newsletter non possono solo offrire aggiornamenti sui tuoi prodotti (anche perché dopo un po’ la cosa diventerebbe solo una seccatura), ma dovrebbero dare anche molto valore esterno alle persone.

Impegnati con il design

ottimo design per email

Le aziende o i liberi professionisti dovrebbero incorporare elementi visivi e grafici nelle proprie email. Gli elementi visivi attirano automaticamente l’attenzione e al tempo stesso la catturano.

Tuttavia, durante la creazione del tuo design, assicurati che la grafica non distragga troppo l’utente da i tuoi contenuti e il tuo messaggio. Assicurati che il rapporto design / testo sia appropriato e includi testo sufficiente per trasmettere il tuo messaggio. Non puoi semplicemente compiacere il lettore con immagini attraenti, ma vuoi anche informarlo del tuo servizio.

Inoltre, quando si sceglie il carattere per il testo, assicurarsi di utilizzare un “carattere sicuro” supportato su ogni piattaforma di computer. Se si scelgono altri tipi di carattere, sfortunatamente, non tutti i browser potrebbero supportarli finendo per perdere il controllo sull’aspetto della propria email.

Caratteri come Times New Roman e Arial sono generalmente tutti adatti al computer.

Includere il colore può anche aiutarti a evidenziare informazioni importanti attirando l’attenzione del lettore su una sezione specifica. Ad esempio, Apple enfatizza gli spazi bianchi e le esplosioni di colore per trasmettere il loro messaggio e indirizzare l’attenzione del lettore sul loro prodotto.

Quando scegli quali colori includere, cerca di inserirli in maniera complementare o analoga ai colori aziendali o allo stile del tuo logo. Ciò significa che andranno bene insieme e non saranno troppo duri agli occhi del lettore.

Infine, assicurati che la tua email sia visibile su piattaforme mobili e desktop per raggiungere il maggior numero possibile di utenti.

Oggi siamo tutti prigionieri degli smartphone, il 90% delle ricerche avviene da mobile, vuoi perderti l’opportunità di essere visibile sulle device che contano?

Conclusione

Le email sono uno strumento di marketing estremamente efficace che consente a un’azienda di avere un contatto diretto con il proprio pubblico in target.

Noi di Mister SEO crediamo che l’email marketing possa consolidare l’immagine del tuo brand purché tu garantisca la coerenza del marchio su tutte le piattaforme di marketing.

Quando lavori sulla tua campagna di email marketing, assicurati che i tuoi messaggi siano personalizzati, poiché ciò aumenterà le possibilità che i tuoi clienti si aprano e interagiscano con le tue email.

Offri anche al cliente dei contenuti di valore reale includendo nei tuoi post video, infografiche e tutto quello che gli può essere utile. Infine, gioca con il design per creare i contenuti di marketing più accattivanti.

Se segui questi suggerimenti, il potenziale successo della tua campagna di email marketing aumenterà notevolmente. Se poi vuoi collaborare con chi come noi si occupa di email marketing dal lontano 2007, lasciaci semplicemente un feedback, sarai il benvenuto!