I social influencer sono ovunque. Dalle pubblicità sulla metropolitana ai social media e ai video di YouTube, le grandi aziende stanno sfruttando l’opportunità di lavorare con alcuni talenti popolari.

Con i loro eserciti di follower, i social influencer possono presentare la tua azienda e i suoi prodotti e servizi a tutti i tipi di nuovi segmenti di pubblico. Oggi puoi capitalizzare il loro successo se scegli i giusti social influencer per la tua campagna di web marketing.

Ma l’influencer marketing non è solo ottenere più “Mi piace” su Instagram o Facebook, ma è anche un modo per attirare maggiore visibilità e backlinks al tuo sito web, dando una spinta alla tua campagna SEO e aiutandoti a guadagnare il tanto sospirato primo posto nelle classifiche di ricerca di Google.

Scopri di più sulla connessione tra influencer marketing e SEO, in modo da poter aumentare la tua audience e far crescere il tuo pubblico.

L’epoca del Social Influencer

Con l’avvento di piattaforme di social media come Instagram, Facebook e YouTube, persone di diversi settori e interessi caricano quotidianamente contenuti originali online per condividerli con utenti di tutto il mondo. Questa operazione quotidiana significa coltivare una potente rete di follower che si sintonizzano ogni volta che pubblicano su queste piattaforme.

I marketers stanno cercando di incanalare questi follower verso i loro prodotti lavorando con influencer su diversi progetti promozionali.

Invece di una pubblicità tradizionale in cui un’azienda chiede ai consumatori di acquistare un particolare prodotto o servizio, il social influencer marketing utilizza “celebrità” online per generare interesse organico nei prodotti e servizi della propria azienda.

Questo può includere:

  • Presentazione di un particolare prodotto o servizio sul canale dei social influencer
  • Invitare un influencer a partecipare a un sondaggio, a uno studio o a una intervista
  • Social influencer e aziende che collaborano per creare supporti originali

I consumatori vogliono ascoltare le raccomandazioni delle persone di cui si fidano, che siano i loro amici, familiari, colleghi o qualcuno che ammirano sui social media. Il 74% dei consumatori afferma di utilizzare i social media per guidare le proprie decisioni di acquisto.

Le forme tradizionali di pubblicità non sembrano attirare l’attenzione dei consumatori nel modo in cui eravamo abituati, soprattutto quando si tratta di millennians e consumatori più giovani.

Mentre continui a versare denaro nella tua campagna di marketing, ricorda che i consumatori potrebbero non fidarsi più della tua pubblicità eccessivamente promozionale, ma fidarsi di una celebrità online riconosciuta che con coerenza propone i tuoi prodotti e servizi.

Perché l’Influencer Marketing è importante per la Seo

Mentre l’influencer Marketing può essere un ottimo modo per accrescere il tuo pubblico e conquistare nuovi consumatori, è allo stesso tempo anche una parte fondamentale della SEO. Se crei contenuti in collaborazione con un influencer, che si tratti di un video originale, di un’infografica, di un post sul blog oppure di un ebook, sei destinato a far parlare le persone nel tuo settore.

Aumento dei Backlinks

Ovviamente, attirare più persone verso i tuoi contenuti è sempre una buona cosa, ma con un influencer al tuo fianco, dovresti anche vedere un aumento dei backlink che da altre pagine web puntano al tuo sito web.

Questi backlink daranno ai tuoi contenuti più autorità mostrando a Google che altri blogger o imprenditori digitali sono disposti a condividere i tuoi contenuti. Google vuole guidare i suoi utenti verso contenuti e siti web affidabili, quindi, se vuoi posizionarti ai primi posti tra i risultati di ricerca di Google, avrai bisogno di un buon numero di backlink di qualità a supportarti.

Le persone vogliono ascoltare ciò che i social influencer hanno da dire, quindi se le pubblichi sul tuo sito web, le persone inizieranno a guardare la tua pagina e a collegarsi ai tuoi contenuti.

È un concetto più che semplice: se fai un’intervista approfondita con un personaggio importante del tuo settore, tante persone inizieranno a condividere il pezzo.

Ranking per nuove parole chiave

Prova a cercare su Google uno dei social influencer del tuo settore e guarda cosa emerge nei risultati di ricerca.

Potresti vedere la loro pagina di Wikipedia, un sito web ufficiale oppure una serie di articoli e storie correlate. Se crei contenuti intorno a questo influencer, i tuoi contenuti verranno visualizzati nei risultati di ricerca.

Se i followers cercano questo influencer online, puoi indirizzare più traffico verso il tuo sito e, si spera, convertire alcuni di questi nuovi followers in clienti.

Contenuti di qualità

Insieme ai backlinks, i contenuti di qualità sono attualmente il fattore di ranking più importante per la SEO. Google sta guidando i suoi utenti verso contenuti che ritiene utili e affidabili.

Dando per scontato che i tuoi contenuti siano all’altezza, includere un social influencer nei tuoi contenuti può fare davvero la differenza nel web.

Intervistare un social influencer o in qualche modo incorporare la sua esperienza nei tuoi contenuti sono ottimi modi per aggiungere valore e autorità al tuo lavoro editoriale.

Come raggiungere e lavorare con gli Influencer

Ora che abbiamo stabilito i vantaggi dell’influencer marketing e di come si relaziona con il SEO, è ora di iniziare a mettere a frutto queste informazioni. Ti consiglio di tenere a mente questi suggerimenti quando lavori con i social influencer nel tuo settore.

1# Cerca i giusti influencer per il tuo business

Il trucco nell’influencer marketing è scegliere le persone giuste con cui lavorare.

Ok, Leo Messi è famoso, ma le possibilità che lui lavori con la tua azienda sono vicine allo zero. Inoltre, ai tuoi consumatori interessa qualcuno come Messi o Ronaldo? A meno che tu non venda abbigliamento sportivo, probabilmente la risposta è no.

Invece di raggiungere le stelle del cinema e le celebrità con milioni di follower, prova a contattare persone di alto profilo che lavorano o sono legate al tuo settore. Questo potrebbe includere:

  • Amministratori delegati, esperti di marketing o altri professionisti del settore
  • Guru vari
  • Produttori di tutorial YouTube popolari
  • Consulenti
  • Giornalisti che coprono regolarmente il tuo settore
  • Blogger e vloggers con un minimo di attinenza con i tuoi prodotti

Se ti concentri sulle persone direttamente correlate al tuo settore, sarà molto più probabile che rispondano alle tue mail e vengano coinvolti nella tua attività.

Dovrai anche scegliere tra influencer e micro-influencer, che di solito hanno decine di migliaia di follower o anche meno. Se sei una piccola startup, potresti iniziare con influencer meno importanti per poi crescere.

2# Collaborazione e scelta degli argomenti giusti

Ora che hai gli occhi messo gli occhi su alcuni social influencer chiave, dovrai elaborare una strategia di marketing prima di iniziare a chiedere collaborazioni. È meglio essere il più specifici possibile quando si raggiungono gli influencer, quindi sarebbe meglio avere già in mente alcune idee.

Potresti fare una promozione a pagamento e chiedere all’influencer di approvare pubblicamente i tuoi prodotti e servizi, oppure potresti scrivere un articolo esaustivo su un argomento di interesse nel tuo settore e intervistare l’influencer per ottenere preziose conoscenze e citazioni. Potresti anche creare un video originale in collaborazione con il tuo influencer. Le opzioni sono molte a riguardo.

La scelta dell’argomento o dell’idea giusta dipende da ciò che la tua azienda sta cercando di realizzare e dal tipo di contenuti che il tuo pubblico target desidera vedere.

Se vuoi stupire i giovani sui social media, creare un video originale o una promozione potrebbe avere senso. Tieni bene a mente il tuo pubblico di riferimento quando proponi idee e organizzale bene prima di raggiungere gli influencer.

3# Video originali e marketing creativo

Se scegli di intraprendere un percorso creativo commissionando un contenuto originale, puoi creare molti progetti interessanti che potrebbero attrarre il tuo social influencer di riferimento.

Le persone amano vedere i loro influencer preferiti in azione, quindi ha senso inserire i propri contenuti in un video, piuttosto che una infografica oppure un post sul blog.

Il contenuto visivo tende ad essere più efficace quando si tratta di conquistare il pubblico B2C rispetto al pubblico B2B. Mentre le aziende classiche cercheranno fatti e statistiche, i nuovi consumatori amano essere intrattenuti, quindi usare un influencer come faccia della tua campagna può essere un vantaggio.

I video continuano a dominare i social media. In effetti, i video rappresenteranno probabilmente l’82% di tutto il traffico internet dei consumatori entro il 2021. Puoi lavorare con il tuo social influencer per creare un tutorial, un annuncio video accattivante o un discorso motivazionale. Tutto dipende da chi stai cercando di raggiungere.

4# Promozioni a pagamento

Naturalmente, puoi sempre pagare un social influencer per promuovere i tuoi prodotti e servizi per conto della tua azienda. Questo ha senso per i siti di e-commerce o per chi produce prodotti specifici. Puoi fare in modo che un influencer approvi verbalmente i tuoi prodotti, proprio come un normale spot televisivo, o che li indossi o utilizzi i tuoi prodotti in una serie di post sui social media o video.

Se segui questa strada, è meglio trovare influencer la cui mission sia in linea con quella della tua azienda. Alcune persone potrebbero essere scettiche nell’usare o usare i tuoi prodotti a meno che non si adattino al loro stile attuale.

Dovrai anche spendere un po’ di soldi per questo tipo di promozioni, specialmente se la persona ha centinaia di migliaia di follower, quindi preparati economicamente.

5# Interviste e sondaggi

Hiring New Employees – Job Interview and Recruitment Selection Idea

Se la tua azienda si rivolge a un pubblico B2B, potresti voler fare un’indagine di settore o una chiacchierata informale con un influencer. Per trovare l’argomento giusto, guarda le notizie di tendenza nel tuo settore e trova qualcosa che sembra attirare l’attenzione della gente.

Assicurati che il tuo influencer sia considerato un esperto su questo argomento prima di iniziare a organizzare le domande da fargli. Questo è un modo molto semplice per collaborare con un influencer considerando che è possibile inviare rapidamente le domande via e-mail e che possono rispondere al più presto.

Mentre le interviste non richiedono alcuna collaborazione di persona, la creazione di colloquio di persona può essere l’occasione per un ottimo servizio fotografico.

6# Approcciati in maniera professionale (ma non troppo)

Job interview – Illustration with Copyspace

Una volta stabilita una strategia di social media marketing con idee chiare e misurabili, è il momento di iniziare a presentare proposte. Puoi usare la mail o un messaggio diretto sui social media per attirare la loro attenzione.

Una volta stabilito il contatto, non dimenticarti di questi step:

  • In primo luogo, sii il più preciso possibile, includendo ciò che ti aspetti dall’influencer, come intendi raggiungerlo e come lo hai trovato.
  • Crea una relazione tra l’influencer e la tua azienda, incluse alcune informazioni sulla tua azienda e perché pensi che sarebbero perfette per la tua campagna.
  • Cerca di essere breve. Alcune persone potrebbero non avere il tempo e la voglia di leggere mail chilometriche.
  • Lascia spazio per il feedback. Alcuni social influencer potrebbero avere idee interessanti alle quali non avevi pensato.

7# Sfrutta al massimo la tua collaborazione

Mentre lavori per far decollare il tuo progetto, non dimenticare di proporre una strategia di rilascio. Se vi state incontrando di persona, fotografate l’esperienza che potete usare sui social media e sul vostro sito web. Non dimenticare di chiedere il permesso all’influencer per la privacy.

Una volta che il contenuto è stato pubblicato, dovresti anche pubblicarlo sui social media aziendali per assicurarti che il maggior numero possibile di persone lo veda. Puoi includere il pezzo nella tua newsletter aziendale, condividerlo su LinkedIn o scrivere un comunicato stampa. Questo ti aiuta a ottenere il massimo dai tuoi sforzi invece di affidarti unicamente all’influencer per diffondere il messaggio.

L’Influencer marketing è una strategia efficace che funziona praticamente per qualsiasi azienda. Indipendentemente dal settore in cui ti trovi, puoi capitalizzare il successo di un influencer e trasformarlo in una strategia SEO e di marketing vincente.

Ricorda di tenere a mente il tuo pubblico di riferimento quando fai emergere idee e raggiungi gli influencer. Se ti rivolgi continuamente a nuove persone, il tuo pubblico continuerà a crescere.

consulenza seo gratuita

Consulenza gratuita? Chiedi pure.

Ti aiuterò a capire come migliorare il tuo sito… gratis!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *